martedì 12 giugno 2012

Jaleesa e compagne: spettacolo della LFL a Sydney

Finale col botto per la Lingerie Football League. Dopo il campionato, conclusosi con la vittoria delle Los Angeles Temptation, sono stati disputati tre All Fantasy Game, ovvero partite in cui le migliori giocatrici del girone Est sfidavano le migliori del girone Ovest.

Le bellissime e bravissime atlete hanno giocato anche queste partite con grande intensità, tanto che nei placcaggi qualcuna si è trovata a mostrare qualcosa di più di quel che lasciano vedere le divise delle squadre (come saprete, nella LFL le giocatrici indossano, oltre a calzature e protezione, solo slip e reggiseno).

Nei primi due All Fantasy Game, come avevamo documentato nel blog (qui e qui), era stata Tamar Fennell a ritrovarsi con gli slip tirati giù. Scherzosamente avevo commentato "non c'è il due senza il tre" ... e così è stato! Anche nel terzo All Fantasy Game, la bella Tamar è stata protagonista di una wardrobe malfunction. Questa volta, però, non ha riguardato gli slip, ma il reggiseno. Come si vede nella foto sotto, Jessica Hopkins, tentando di fermare la sua corsa, l'ha presa per il reggiseno scostandolo. Purtroppo, però, Tamar sotto il reggiseno della divisa da gioco ne indossava uno nero. Quindi, niente seno in vista. Peccato!


Ha mostrato di più Ashley Salerno. Per bloccarla, Lauran Ziegler, le ha tirato giù il reggiseno, scoprendole i seni. Ashley aveva solo messo un pezzo di nastro adesivo sul capezzolo.



E non è tutto. C'è ancora la wardrobe malfunction più spettacolare della partita, quella capitata a Jaleesa McCrary. Come si vede nella foto d'apertura e in quella qui sotto, la giocatrice delle Philadelphia Passion, molto molto carina, si è trovata con gli slip tirati giù e il sedere completamente scoperto, come si vede nella foto di apertura e in quella qui sotto.


Jaleesa, comunque, con grande professionalità, ha badato all'azione piuttosto che a coprirsi e ha continuato la sua corsa con il sedere scoperto. Bravissima! Una very special girl!


Nessun commento:

Posta un commento