sabato 29 giugno 2013

Fine del blog? Confidiamo di poter proseguire!

Ho appena visto, per il post mensile con la classifica del blog, le statistiche sulle visite al blog. Saranno le ultime? Gli amministratori di blog con contenuti per adulti hanno infatti ricevuto una email da Blogger che dice che saranno aggiornate le norme sui contenuti vietando "nel modo più assoluto la monetizzazione dei contenuti per adulti". Fin qui non ci sono problemi perchè questo blog non monetizza nulla. Poi però si dice che "l'entrata in vigore di queste norme comporterà la rimozione di tutti i blog caratterizzati dalla presenza di contenuti per adulti e che pubblicano annunci nei siti web per adulti". Bisogna capire se quell' "e" intende che saranno rimossi i blog che hanno una delle due caratteristiche (e questo blog potrebbe rientrare, dato che contiene immagini di nudo e post "piccanti") o solo quelli che oltre a ciò hanno annunci (e questo blog non ne ha).

Cercando in internet, ho trovato vari articolo e in genere gli autori pensano che la stretta sarà sui blog con annunci e link relativi a siti a pagamento e non in generale su tutti i blog con contenuti per adulti. Per esempio, così si ritiene in questo articolo su Ars Technica scritto da Casey Johnston (che è tra l'altro, come dimostra la foto sopra, presa da qui, una bellissima ragazza).

L'articolo della bella Casey e gli altri mi hanno un po' tranquillizzato. Confido che Blogger taglierà solo i blog che monetizzano su contenuti hard e non tutti i blog con contenuti per adulti (o almeno che per "contenuti per adulti" si intendano cose più "spinte" dei nudi che pubblico qua) e che quindi il blog, cui sono ormai molto affezionata, possa proseguire.

Lasciamo passare un paio di settimane e vediamo che succede. Speriamo (ma sono ottimista!) di risentirci!

La classifica del blog (giugno 2013)

3623 visite al blog a giugno per un totale di 149.442 nella storia del blog.

I post più amati dai lettori del blog sono sempre quelli sulla LFL: primo e terzo posto per il primo e secondo post sul bellissimo servizio di Playboy con le giocatrici nude (nella foto: Jeanette McCoy e Tanyka Henry mostrano il loro splendido fisico sotto la doccia) (180 e 99 visite), mentre il secondo va a un articolo che raccoglie varie wardrobe malfunctions (131).

Seguono Niente Miss Italia per Alice e Raffaella (96) e Reality topless (92). Al sesto posto l'adorabile Annalisa Santi (89) e al settimo Mara Morelli posa nuda (84).

Una new entry per la top ten è Nude-House: software e naturismo (68), su una ditta di software in cui si lavora completamente nude. Chiudono la top ten mensile Paracadutismo senza veli (65) e ancora la LFL con LFL: cambia il nome ma resta sexy (53).

Classifica all-time: immutate le prime dieci:

1. (=) LFL: giocatrici scoperte (7) 11843
2. (=) Niente Miss Italia per Alice e Raffaella 3997
3. (=) Il calendario di Femen 3512
4. (=) Elizabeth Hawkenson: studentessa a luci rosse 3421
5. (=) Mara Morelli posa nuda 3325
6. (=) LFL: le giocatrici nude su Playboy (1) 2548
7. (=) Le proteste sexy di Femen (4) 2063
8. (=) Spettacolo in spiaggia: Sabrina Cereseto in topless 1929
9. (=) Bacio sul palco tra Samantha e Sabrina1917
10. (=) Paracadutismo senza veli 1533

Nella ricerca per parole, vittoria mensile per la LFL e ... per il mio blog: 16 ricerche per "lfl very special girls"! Ehi, ma questo blog è un punto di riferimento per gli appassionati del camionato più sexy del mondo! ;-) Con 6 ricerche ci sono la ex giocatrice della LFL Mikayla Wingle (con l'aggettivo "nude") e Paola e Chiara (anche loro cercate "nude": in realtà però nel blog non ci sono). Con 5, e anche loro cercate "nude", ci sono un'altra ex giocatrice della LFL, Danielle Moinet, e la bella ministra Nunzia De Girolamo. Con 5 c'è anche una Olivia De Santi che nel blog non c'è, ma chi l'ha digitata sarà arrivato magari al post con la bellissima Annalisa Santi e sarà stato certamente soddisfatto lo stesso! Annalisa Santi arriva comunque dopo con 4 ricerche per il "video integrale" (sarà quello del simpaticissimo strip in aula) e 4 sono anche le ricerche per "foto yoga nudo" (nel blog c'è un post con le belle Kathryn Budig e Sara Jean Underwood che eseguono posizioni yoga nude), per Nicole Minetti (con l'aggettivo "nude") e per Sabrina Salerno.

Nella classifica all-time delle ricerche per parole, sempre primissime le ragazze di Femen con 3245 (di cui 1255 per il calendario) e seconde le giocatrici della LFL (694 in tre forme ma sempre con riferimento alle wardrobe malfunctions). Tra le singole donne, prima è Sabrina Salerno con 506, seguita da Elizabeth Hawkenson (478), Nicole Minetti (444, con l'aggettivo "nuda"), Linda Reinvalde (399), Mikayla Wingle (248, con "nude").


venerdì 28 giugno 2013

La lotta nel fango

Tra gli spettacoli che vengono proposti talora durante le feste o in locali, uno dei più simpatici e piccanti è senza dubbio la lotta nel fango tra ragazze.

Dato che l'aspetto sexy è fondamentale, le ragazze di solito si affrontano in bikini e talora anche in topless (come nella foto di apertura: carinissima la ragazza!)

La prima lotta nel fango femminile di cui si ha notizia è del 1938. A quei tempi già c'erano lotte nel fango tra lottatori maschi. Bill Wolfe, manager (e secondo marito) della lottatrice Mildred Burke, pensò come mossa pubblicitaria di organizzarne una tra la Burke (a sinistra nella foto qui sotto, dalla rivista "Life") e un'altra lottatrice, Leona Gordon (a destra).


La lotta si svolse il 7 gennaio 1938 ad Akron, nell'Ohio, e fu un successo, con un pubblico di 2500 persone. A vincere fu la Burke.


Forse le lotte nel fango che hanno avuto più spettatori (in questo caso telespettatori) sono state quelle fatte dalle concorrenti dell'edizione 2004 del Grande Fratello inglese e quella recitata da Tonya Ballinger e Kitana Baker in una pubblicità della birra Miller Lite. Le ragazze del Grande Fratello inglese hanno avuto anche la simpatica idea di rendere la già stuzzicante lotta ancora più piccante facendola in topless. Qui c'è un video con la lotta sexy tra due concorrenti. Più sotto un'altra immagine (da qui). Qui sotto potete vedere lo spot della Miller, con la lotta tra la bionda Tonya e la mora Kitana che si conclude nel cemento fresco e termina con la riconciliazione con un bel bacio sulle labbra tra le due bellissime protagoniste:


La lotta nel fango tra ragazze è oggi vista comunque più come uno spettacolo sexy che come una competizione agonistica. Per saperne di più e vedere dietro le quinte, ho avuto il gentile aiuto di Simone Terrinoni, della Black and White Animation di Isola del Liri (Frosinone), e di Simone Saia, della Italian Emotion Agency di Ancona, due agenzie che organizzano eventi di spettacolo tra i quali la lotta nel fango tra ragazze. A loro ho rivolto qualche domanda.

Come vengono scelte le ragazze per la lotta nel fango? C'è qualche tipologia più frequente?

Terrinoni (Black and White Animation): "Le ragazze sono scelte in base naturalmente all'aspetto fisico. Devono essere naturalmente di bellissima presenza ed anche molto simpatiche. Le nostre ragazze sono tutte studentesse universitarie che sono lontane dalla famiglia e dalle persone che conoscono e non si vergognano a farsi vedere in modo succinto in pubblico. Sono tutte ragazze assunte regolarmente dalla nostra agenzia con contratti a prestazione. Fanno spettacoli di ogni genere: non solo lotta nel fango o nella schiuma, ma anche addio al celibato, cubiste, hostess o altro."

Saia (Italian Emotion Agency): "Le ragazze che utilizziamo sono generalmente sempre le stesse: uno staff di una decina di ragazze che si conoscono tra di loro e hanno quindi un certo feeling. A volte comunque reclutiamo tramite casting nuovi volti. La maggioranza delle ragazze sono modelle, studentesse universitarie, ci sono ragazze che lo fanno anche come "extra" lavorativo."

E' richiesta una preparazione atletica per la lotta o il lato agonistico è irrilevante e si punta solo allo spettacolo?

Terrinoni (Black and White Animation): "Assolutamente no, nessuna preparazione atletica. E' tutto simulato: si mettono d'accordo prima per chi deve vincere e in che modo, per quali posizioni fare ecc... Tutto per lo spettacolo!"

Saia (Italian Emotion Agency): "Per fare la lotta nel fango è richiesta una particolare attitudine alla lotta corpo a corpo e bisogna avere "fiato" da vendere, polmoni buoni e tantissima grinta. Lo spettacolo di per sè è teatrale e dura circa 20 minuti che visti dall'esterno possono sembrare pochi, ma vissuti dalle ragazze che svolgono lo spettacolo sono interminabili. Di conseguenza richiede una piccola preparazione fisica con delle prove prima degli show. Comunque tengo a precisare che la lotta nel fango diventa coinvolgente e reale a tal punto per le ragazze che a volte, nonostante le dovute precauzioni, possono capitare piccoli incidenti tipo graffi, contusioni, lividi e lievi traumi.
I format della lotta nel fango sono variabili diventano anche veri e propri tornei con eliminazione si possono coinvolgere anche staff di 10 persone. Per il futuro mi auguro di poter creare un format televisivo: un vero e proprio torneo in tour in Italia. Penso che potrà avere un grande successo."

In quali contesti vi viene più frequentemente richiesta la lotta nel fango?

Terrinoni (Black and White Animation): "La lotta nel fango si può fare ovunque. Basta che ci si organizzi con la doccia per le ragazze al termine dello spettacolo. Vi spiego: il fango che si usa per la lotta in realtà è argilla che, al termine dello show, si deve togliere con una bella doccia, altrimenti si secca e diventa cemento. Quindi il fango si propone solo nel caso in cui il committente si organizzi anche con dei camerini e delle docce per le ragazze. In alternativa al fango, c'è la lotta nella schiuma: stesso concetto, solo che con vasca diversa e un generatore di schiuma al posto dell'argilla. Quest'altra tipo di lotta, può essere fatta ovunque, perchè basta un accappatoio per asciugare le ragazze. I nostri migliori committenti sono i motoraduni, i locali che organizzano serate all'aperto, notti bianche, addio al celibato... Naturalmente sempre pieno di gente! In un anno, riusciamo ad organizzare dalle 15 alle 30 uscite massimo."


La lotta è solo in bikini o può esserci in qualche occasione anche il topless (o magari il nudo integrale)? (nella foto qui sopra, due concorrenti del Grande Fratello inglese  fanno una lotta in topless; vedi sopra)

Terrinoni (Black and White Animation): "Naturalmente si possono proporre opzioni anche più hot, ma mai volgari. Si può fare un topless. Il pezzo di sopra del costume si toglierà "per caso" durante la lotta, naturalmente. Non andiamo comunque oltre."

Saia (Italian Emotion Agency): "La lotta si fa con le protezioni e il bikini. A volte in passato ci sono pervenute richieste più "hot" da parte di Club Privè e Night Club: lì è capitato di fare show con topless finale ma mai nudo integrale."

Che interazione c'è con il pubblico?

Terrinoni (Black and White Animation): "Lo speaker animatore che gestisce la sfida deve essere un vero e proprio animatore; professionista e simpatico, deve saper coinvolgere il pubblico maschile e femminile, deve essere sfrontato ma non volgare, insomma è lui che crea realmente lo show. Normalmente prende dal pubblico due massaggiatori per le lottatrici, un arbitro che sta con loro nella vasca, le ragazze intervallo e giurati per il punteggio... insomma coinvolge e interagisce a pieno con la lotta.

Capita che qualche donna si voglia buttare nella mischia?

Terrinoni (Black and White Animation): "Quasi sempre tra il pubblico abbiamo anche donne. Si cerca sempre di coinvolgerle, come vi dicevo prima, grazie allo speaker. Ogni tanto qualcuna magari "un pò alticcia", si butta nella vasca. Una volta è capitato ad esempio, durante una notte bianca, che una ragazza del pubblico si è buttata in vasca, si è tolta la maglietta rimanendo a seno di fuori ed ha iniziato a picchiare le nostre ragazze... credendo di fare una cosa divertente... Insomma ce ne capitano di tutti i colori!"


Ringrazio i due Simone per le informazioni su questo simpatico spettacolo (nella foto qui sopra un'immagine dal sito della Black and White Animation) e faccio i complimenti alle loro lottatrici. L'idea di scegliere due persone del pubblico come massaggiatori è davvero stuzzicante e certo per i fortunati prescelti deve essere una bella emozione poter massaggiare i corpi delle belle lottatrici che senza dubbio devono essere ragazze molto in gamba per stare simpaticamente al gioco anche con i "massaggi". Congratulazioni, quindi, a loro! Delle very special girls!

sabato 22 giugno 2013

Kelly Brook: splendido topless in Messico

Kelly Brook ha sfoggiato sulla spiaggia di Cancun, in Messico, uno splendido topless.

La bella modella, attrice e presentatrice inglese era andata in spiaggia con un bikini ma poi ha saggiamente preferito togliere il reggiseno: una scelta senza dubbio ottima che ci permette di ammirare il bel seno di Kelly.


Qui sotto la vediamo in acqua, sempre in topless:


Complimenti vivissimi! Una very special girl!

martedì 18 giugno 2013

Brigitta Boccoli in topless

Arriva finalmente il caldo estivo e per le dive (ma anche per chi non è famosa) arriva finalmente l'opportunità di sfoggiare un bel topless in spiaggia.

Ha colto l'occasione, sulla spiaggia di Fregene, Brigitta Boccoli che ha saggiamente scelto di non coprire il bel seno.

Complimenti, dunque, a Brigitta e speriamo che in tante seguano il suo bell'esempio nelle giornate in spiaggia di questa estate!




sabato 15 giugno 2013

LFL: Adrian Purnell, talento e bellezza (e wardrobe malfunction)

Adrian Purnell, giocatrice delle Jacksonville Breeze, è una delle ragazze più spettacolari della Legends Football League.

Giocatrice di grandissima qualità, nella prima partita è stata scelta come miglior giocatrice dell'incontro e nelle prime due ha realizzato ben quattro intercetti (due per ciascuna partita).

Dire che una giocatrice della LFL è bella sembra quasi superfluo ma Adrian spicca per bellezza anche tra le belle della lega, come mostrano le foto di questo post che provengono dalla seconda partita delle Breeze in questo campionata, giocata contro le Baltimore Charm e vinta per 27-12 anche grazie all'apporto della splendida Adrian.

Nella foto di apertura si possono ammirare il viso (un capolavoro!) e il bel corpo. Anche la vista da dietro è spettacolare, come si nota nell'immagine qui sotto.


Nell'immagine qui sotto, Adrian con un bel gesto atletico intercetta un pallone lanciato dalla quarterback avversaria...


...e nel proseguimento dell'azione, per fermarla, una giocatrice di Baltimore la prende per gli slip, scoprendole il sedere.


Se qualcuno ha immagini che mostrano meglio la "scopertura" (e con una bellezza come Adrian sarebbe ottimo poter vedere di più!), per favore ce le faccia avere!

Un'altra gradevole immagine di Adrian da dietro:


E, per concludere, eccola in una classica posizione di partenza del football americano che, pur essendo stata ideata per rudi giocatori, sembra fatta apposta per esaltare le linee sexy di corpi stupendi come quello di Adrian:


Complimenti, Adrian! Una very special girl!


Update. Alla partita successiva, Jacksonville perde con la squadra matricola Omaha (8-0), ma il fisico di Adrian Purnell è sempre vincente, come mostrano le due immagini qui sotto:



martedì 11 giugno 2013

Elena Anaya, nudo integrale e bacio lesbo

La notizia non è nuova: è dell'estate del 2011. Allora mi era sfuggita e credo che a lettrici e lettori del blog non dispiacerà se faccio un salto all'indietro per recuperarla.

La protagonista è la bella attrice spagnola Elena Anaya, completamente nuda (come vedete nella stupenda foto di apertura: complimenti!) su una spiaggia di Minorca dove era era in vacanza con la compagna Beatriz Sanchis.

L'attento fotografo del giornale spagnolo di gossip "Cuore" ha anche colto un bel bacio tra le due mentre fanno il bagno nella acque del mare della famosa isola spagnola.


Qui sotto, un'altra immagine di nudo integrale frontale della bella Elena.


Ed eccola sdraiata sulla spiaggia. Ovviamente nuda ;-)


LFL: Atlanta-Cleveland tra mete e wardrobe malfunctions


Nell'ottava partita del campionato della Legends Football League di quest'anno, disputata tra le Atlanta Steam e le Cleveland Crush, molte segnature (49-40 il risultato finale) e qualche “scopertura”.

Nell’ultimo quarto di gioco, Jodie Nettles, receiver di Atlanta, si è ritrovata con il reggiseno scostato, come si vede nell’immagine di apertura.

Qualche minuto dopo il nip slip di Jodie, per cercare di fermare la scatenata Cynthia Freeman, eletta miglior giocatrice dell’incontro, Theresa Petruziello l’ha presa per gli slip.




In precedenza, nel primo quarto, era stata Brittany Sharp, di Atlanta, ad afferrare gli slip della stella di Cleveland Tamar Fennell, abbassandoli di un poco. Purtroppo sotto gli slip della divisa, Tamar ne indossava un altro paio che è rimasto al suo posto. Molto più spettacolari erano state le due wardrobe malfunctions occorse alla bella Tamar negli “All Fantasy Games” della passata stagione, con il lato b della giocatrice bene in vista (vedi qui e qui).





Le immagini di questo post confermano che la LFL è un campionato veramente sexy ma nello stesso tempo mi suggeriscono due considerazioni.

Uno. Purtroppo spesso non è facile trovare immagini che mostrano bene le "scoperture", come nel caso di Cynthia Freeman qui sopra: si vede che c'è stata ma purtroppo non si vede molto... (Se avete immagini migliori, per questo e altri casi, per favore segnalatele!) Incredibilmente i media non sono molto attenti alla LFL, e continuo a chiedermi come è possibile: stiamo parlando di ottimo sport giocato da ragazze in bikini con scollature deliziose! Suggerirei alla LFL di tentare di riprendere in modo più dettagliato le wadrobe malfunctions delle giocatrici e farci trovare immagini adeguate: oltre che grandi atlete, sono anche splendide ragazze con corpi meravigliosi che meritano di essere celebrati degnamente in queste occasioni!

Due. La biancheria indossata sotto la divisa da gioco ha un brutto effetto estetico quando si vede, come nella wardrobe malfunctions di Tamar qui sopra o quando vengono inquadrate le scollature delle giocatrici e si vede sotto il reggiseno della divisa un altro. Un’indiscrezione trapelata tempo fa aveva rivelato che nei contratti delle giocatrici si vietava di indossare, senza autorizzazione scritta, alcunchè sotto slip e reggiseno della divisa. Ora pare che la regola non ci sia più, o che vengano largamente concesse autorizzazioni. Per il motivo estetico detto, però, sarebbe carino che fosse rimessa in auge.

sabato 8 giugno 2013

Jessica Peyton: un perfetto lato B per la giocatrice della LFL


Nel precedente post vi ho già parlato della partita della LFL tra Green Bay e Minnesota per elogiare come meritavano le giocatrici di Green Bay che durante e alla fine della partita, con squisita disponibilità, sono andate dal pubblico e si sono fatte abbracciare dai loro fan.

Ma vale certamente la pena di dedicare un altro post ad immagini di quella partita, cominciando con i lati B delle giocatrici con il numero 2 dell'una e dell'altra squadra. Bellissimo quello di Kari Janes, quarterback di Minnesota (in divisa bianca), e il bordo a sinistra un po' spostato verso l'alto dà un tocco ancora in più. Addirittura perfetto quello di Jessica Peyton di Green Bay (in verde): un vero capolavoro! Complimenti!

Jessica è una delle giocatrici che nel precedente post lodavo per la disponibilità verso i suoi tifosi e compariva in un'immagine che ho messo là. Qui sotto eccone un'altra in cui si vedono due mani appoggiarsi sul meraviglioso corpo della giocatrice. Un bellissimo regalo a questi suoi fan!


Ed ecco la bella Jessica (immagine tratta dalla foto ufficiale dello scorso anno): 


E per concludere con questa partita, che indubbiamente ha offerto un grande spettacolo, sportivo e non solo, una bella immagine di Anne Erler con la mano appoggiata sul sedere della compagna di squadra Hallie Jiskra che sta per passarle la palla per dare avvio all'azione.


venerdì 7 giugno 2013

LFL: le Chill tra le braccia dei tifosi

Artisti e sportivi dicono sempre che vogliono essere vicini ai loro fans. Se in tanti casi può sembrare una frase fatta, è invece una verità per le giocatrici delle Green Bay Chill.

Nella partita contro le Minnesota Valkyrie alcune giocatrici hanno mostrato il loro affetto per i loro tifosi andando a farsi abbracciare. Per i fortunati spettatori, già deliziati dalla bravura e dalla bellezza delle atlete, sarà stato certamente emozionante poter anche appoggiare le loro mani sui bellissimi corpi delle loro beniamine, come Amber McLellan (n.9) e Anne Erler (n.19) nella prima foto di questo post.

Dopo un touchdown di Green Bay, la formidabile quarterback Anne Erler (n.19) si è avvicinata a due compagne, Cassie Anderson (n.7) e Amber Mane (n.17), e quindi le tre si sono buttate tra le braccia dei loro entusiasti fan, come si vede nella foto qui sotto.


La bella Anne Erler non è nuova a questi gesti così carini verso i suoi tifosi. Come vi avevo raccontato, l'anno scorso, sempre contro Minnesota, Anne, alla sua prima partita nella LFL, aveva segnato una meta spettacolare sia sotto l'aspetto sportivo (aveva raccolto la palla vicino alla sua linea di meta e l'aveva portata per tutto il campo fino alla linea di meta avversaria) sia sotto quello estetico (un'avversaria, nel tentativo di bloccarla, le aveva tirato giù gli slip, ma Anne, con grande professionalità, non se ne era curata e aveva pensato solo a segnare). Al termine di questa straordinaria azione si era buttata tra le mani dei suoi fan.

L'anno scorso avevano vinto le Valkyrie mentre quest'anno hanno vinto le Chill e Anne Erler è stata eletta miglior giocatrice della partita. Quando le è stato riferito, Anne è partita di corsa verso i suoi tifosi per festeggiare ancora con loro. Proprio carinissima!

A fine partita, alcune giocatrici di Green Bay, e ovviamente Anne era tra loro, sono andate nuovamente a regalare un'emozionante contatto fisico ai loro tifosi. nella foto qui sotto, si vedono, al centro, Shawn Burrow (n.6) e Jessica Peyton (n.2).


Qui sotto, Anne Erler viene abbracciata da uno spettatore.

 

E' davvero bellissimo vedere giocatrici che, oltre ad essere brave e belle, sono anche così disponibili con i loro fan. Bravissime! Delle very special girls!


Il caffè costa... un bacio!

Simpatica iniziativa al bar Metro St James di Sydney, in Australia: il caffè può essere pagato... con un bacio!

Il cameriere, alle coppie che chiedono un caffè, illustra la promozione: se si danno in bacio, vale come pagamento dell'ordinazione.

Un filmato mostra alcune coppie che, apprezzando l'idea, optano per questa insolita e carinissima forma di pagamento dandosi un bacio.

Senza dubbio un modo molto bello, e pure intelligente (pensate alla pubblicità ricevuta per il solo costo di qualche caffè!), di promuovere la propria attività.

martedì 4 giugno 2013

Soldatesse sexy in Israele

Si è gridato allo scandalo nell'esercito israeliano per alcune foto di soldatesse che mostrano come, sotto la divisa militare, hanno pur sempre un bel corpo femminile.

Una delle foto "incriminate" è quella di apertura del post, con due soldatesse con i pantaloni della divisa abbassati e un'altra ragazza in slip e reggiseno (è curioso che alcuni giornali, come Oggi, hanno coperto i volti, e altri, come il Giornale, le natiche; altri hanno coperto entrambi).

L'esercito ha annunciato che prenderà provvedimenti, cosa che mi sembra davvero sciocca. Sono giovani ragazze e un po' di simpatica goliardia non fa certo male e, anzi, può rafforzare lo spirito di gruppo e dare un'immagine più allegra e familiare dell'esercito.

sabato 1 giugno 2013

La classifica del blog (maggio 2013)

A maggio 5271 visite al blog. Il totale sale a 145.841.

La LFL si conferma l'argomento più amato dai nostri lettori, conquistando tutte le prime quattro posizioni. Al primo posto il primo articolo sul campionato di quest'anno, LFL: cambia il nome ma resta sexy, con 367 visite. Poi vengono: LFL: le giocatrici nude su Playboy (1) (247), LFL: giocatrici scoperte (7) (190), LFL: le giocatrici nude su Playboy (2) (159).

Dopo le splendide giocatrici in bikini, Niente Miss Italia per Alice e Raffaella (148), Reality topless (120), Paracadutismo senza veli (113).

Graditissima new entry all'ottavo posto è Annalisa Santi, video sexy all'università: 97 visite per la carinissima studentessa italiana di un'università argentina il cui video in cui si slaccia la camicetta mostrando il bellissimo corpo durante una lezione ha avuto un meritato successo online.

Poi c'è Mara Morelli posa nuda (90) e quindi la top ten mensile si chiude con un altro post sulla LFL: Anne Erler: giù gli slip anche in Canada (53).

Nella top ten all-time, unica novità è il ritorno del post su Mandy Balzke e Roberta Mancino e i loro lanci col paracadute ma senza abiti.

1. (=) LFL: giocatrici scoperte (7) 11716
2. (=) Niente Miss Italia per Alice e Raffaella 3905
3. (=) Il calendario di Femen 3507
4. (=) Elizabeth Hawkenson: studentessa a luci rosse 3372
5. (=) Mara Morelli posa nuda 3244
6. (=) LFL: le giocatrici nude su Playboy (1) 2381
7. (=) Le proteste sexy di Femen (4) 2064
8. (=) Spettacolo in spiaggia: Sabrina Cereseto in topless 1935
9. (=) Bacio sul palco tra Samantha e Sabrina1912
10. (+) Paracadutismo senza veli 1543


Nella classifica mensile delle ricerche per parola, vittoria per l'adorabile Annalisa Santi, con 14 ricerche (10 con l'aggettivo "nude" e 4 con l'esagerata aggiunta "video porno"). Complimenti ad Annalisa: un primo posto già al suo primo mese nel blog! Grandissima!

Dopo la bellissima studentessa (vedi la foto qui a fianco che mette in luce il fisico perfetto e il meraviglioso sorriso), ci sono Sabrina Salerno (9), Kasia Smutniak (8, di cui 4 con "naked" e 4 con "topless"), Linda Reinvalde (6 con l'aggettivo "nude") e, a pari merito, Emma Marrone (4, con l'aggiunta di "topless"), Nunzia De Girolamo (4, anche lei cercata con l'aggiunta "topless") e la giocatrice della LFL Ogom Chijindu (4, con l'aggettivo "nude").

Nella classifica all-time delle ricerche per parola, sempre prime le ragazze di Femen (3248, di cui 1255 per il calendario) e seconde le giocatrici della LFL (696 con tre assemblaggi di parole). Poi Sabrina Salerno (511), Elizabeth Hawkenson (476), Nicole Minetti (444, con l'aggettivo "nuda"), Linda Reinvalde (398), Mikayla Wingle (242, con "nude").