sabato 26 aprile 2014

Scarlett: splendido nudo in "Under the skin"

E' mora anzichè bionda Scarlett Johansson nel film di fantascienza "Under the skin". Ma soprattutto la sempre bellissima Scarlett sfoggia un meraviglioso nudo integrale frontale che mette in risalto, con eleganza e raffinatezza, il suo splendido corpo.

Nel film, la Johansson interpreta una creatura aliena che seduce gli uomini terrestri (e con quel fisico, non si stenta a crederlo!) ma per portarli a una brutta fine.

Complimenti vivissimi a Scarlett per il coraggio di accettare la scena e, naturalmente, per la meravigliosa bellezza. Una very special girl!


martedì 22 aprile 2014

Ana Paula Maciel, l'ambientalista si denuda

Nell'ottobre del 2013 in Russia erano stati arrestati, con l'accusa di pirateria, alcuni attivisti dell'associazione ambientalista Greenpeace che avevano manifestato con l'occupazione di una piattaforma petrolifera nell'Artico.

Gli attivisti sono stati incarcerati e l'accusa mossa poteva comportare anni di prigione ma, per fortuna, la situazione si è risolta senza che tale lunga pena fosse applicati.

Tra gli attivisti arrestati c'era la brasiliana Ana Paula Maciel per la quale la disavventura ha avuto anche una conseguenza positiva. La celebrità acquisita dalla ragazza in questa vicenda ha spinto l'edizione brasiliana di "Playboy" a chiederle se accettava di posare nuda per la rivista, proposta a cui la bella ambientalista ha dato risposta positiva.


Vedendo le foto, ai complimenti per la sua attività a favore dell'ambiente (anche il compenso per il servizio fotografico sarà usato per tale causa), bisogna certamente aggiungere quelli per un fisico snello e slanciato che non ha nulla da invidiare a quello di una modella! Congratulazioni a Ana Paula, una very special girl!


sabato 19 aprile 2014

Milo Moiré: l'arte nasce come la vita

Alla rassegna artistica "Art Cologne", l'artista svizzera Milo Moiré è stata autrice di una performance, "Plop Eggs", che ha colpito nel segno guadagnandosi l'attenzione dei media.

La bella Milo si è infatti presentata nel piazzale antistante l'edificio che ospitava la manifestazione completamente nuda e ha realizzato dei dipinti con una tecnica curiosa. Salita su due sostegni, ha inserito delle uova riempite di inchiostri colorati nella vagina e le ha lasciate cadere in modo che formassero delle macchie di colore sulla tela sottostante.

L'opera d'arte è nata quindi dal canale del parto della vita umana stessa.

L'artista aveva già attuato in precedenza performance artistiche in cui si metteva a nudo. In una di queste, intitolata "The Script System" (ne avevamo scritto nel blog) aveva girato e preso un tram senza alcun indumento, sostituiti da scritte sul corpo. L'artista appare nuda anche nel video "The Split Brain (La Bruja de Nieve)" nel quale, indossando una maschera, ma per il resto completamente nuda, emerge all'inizio dalla neve e su di essa si muove (sotto un'immagine).


Il sito di questa interessante artista è qui.

venerdì 18 aprile 2014

Georgia Eden, esclusa per assurdi motivi da Miss Inghilterra

Gli organizzatori di Miss Inghilterra hanno escluso da Miss Oxfordshire, una tappa del concorso nazionale, Georgia Eden. La sua "colpa"? La vedete nella foto...

Il 25 marzo, come suo contributo per richiamare l'attenzione sulla prevenzione del cancro al seno, la bionda Georgia aveva postato su Twitter una sua foto in topless, ma con una mano e il braccio a fare da copertura.

Secondo l'organizzazione del concorso (come si legge qui), "postare foto semi-nuda sui social network" violerebbe la regola 3, ovvero "portare cattiva reputazione al concorso di Miss Inghilterra o ai suoi sponsor".

Una spiegazione assurda: la foto semmai porta buona reputazione: la ragazza è carina e il seno è prosperoso, la foto è elegante senza volgarità e lo scatto è stato fatto per una ottima causa. Se gli organizzatori vogliono davvero escludere chi fa cattiva pubblicità al concorso, dovrebbero cacciare loro stessi, dato che questo sciocco moralismo non è certo un bell'esempio.

L'esclusione ha comunque fruttato un po' di pubblicità gratuita a Georgia e forse, in fin dei conti, potrebbe giovarle di più che la partecipazione. Alla faccia del moralismo.

Per altri esempi di sciocco moralismo nei concorsi di bellezza, potete vedere questi articoli:
Miss Parigi perde il titolo per foto hot
Niente Miss Italia per Alice e Raffaella
Un'altra esclusa da Miss Italia

Belle Knox: carriera porno per pagarsi gli studi

Miriam Weeks, 18enne studentessa della Duke University, aveva bisogno di guadagnare qualcosa per non gravare troppo sui genitori per il pagamento della costosa retta universitaria.

La ragazza ha riferito che aveva lavorato come cameriera ma questo impiego le sottraeva molto tempo interferendo con lo studio e non le fruttava molto. Ha aggiunto che era pure trattata male. Così aveva deciso di cambiare.

Le era capitato di pensare che le piaceva fare sesso e allora le era venuta l'idea che avrebbe potuto lanciarsi nel mondo del porno. Senza grandi difficoltà era riuscita a entrarci subito e si era sentita trattata molto meglio in questo campo che come cameriera, oltre ad avere guadagni maggiori con minor dispendio di tempo. Per evitare seccature, aveva preferito usare (come d'altra parte fanno in genere le star del porno) uno pseudonimo, Belle Knox, e aveva cercato di evitare che la sua carriera "hot" fosse conosciuta all'università.

Come in altri casi, però, è saltato fuori qualcuno che ha scoperto che Belle Knox era una studentessa dell'università e l'ha spifferato. Miriam dapprima ha accettato di lasciarsi intervistare dai media ma fingendo di chiamarsi Lauren, poi ha pensato che era inutile nascondersi ed è uscita allo scoperto col suo vero nome, giustamente pensando che non aveva nulla di cui vergognarsi. Dovrebbe vergognarsi, semmai, chi si permette di giudicare in modo offensivo il prossimo.


L'immagine qui sopra è una scena di un massaggio hot, in cui la ragazza da massaggiare è ovviamente completamente nuda. Non ho visto il video con Belle. Comunque se vi piace il genere, potete vedere questo (ne potete trovare tanti su Dailymotion e altrove: ho citato quello perchè adoro la bellissima protagonista, Abigail Johnson).

Sul caso di Miriam Weeks alias Belle Knox ha scritto un articolo anche Patrick Seitz nel suo blog "Tech-media-tainment" che diverse volte ha ottimamente preso posizione contro le discriminazioni nei confronti di chi è stato nel mondo delle foto o dei film erotici. Patrick auspica (e ovviamente siamo d'accordo con lui) che aver fatto ora questa scelta non le causi dei fastidi in una futura professione (la ragazza ha detto che vorrebbe diventare avvocato). Come ha ben scritto Patrick: "One can only hope that people will be more accepting of porn actors and other sex workers in the future".

venerdì 11 aprile 2014

Francesca sfida un tabù: "bottomless" in tv

Che una concorrente del "Grande Fratello" si mostri in abiti succinti rientra nella norma e anche un occasionale seno scoperto non sorprende. Lasciar veder il pube, invece, pareva essere più un tabù (e non solo nei reality show ma anche in calendari e servizi di nudo in cui le belle protagoniste mostrano seni e glutei scoperti ma molto più raramente lasciano vedere "davanti in basso").

Ma ci sono anche ragazze in gamba che sanno superare convenzioni radicate e infrangere i tabù. In questo caso ci ha pensato Francesca Cioffi che, nell'edizione di quest'anno del capostipite dei reality show, si è cambiata gli slip lasciando che la telecamera riprendesse anche il suo pube scoperto.


Francesca si è sfilata gli slip con tutta naturalezza, e senza volgarità alcuna, proprio come avrebbe fatto normalmente in camera sua, nella realtà. Se questi show devono essere "reality", la Cioffi sotto questo aspetto è stata dunque la più vicina alla "reality" e anche solo per questo gesto, dunque, avrebbe meritato di rimanere a lungo in gara. Purtroppo è stata invece eliminata presto. Ma anche se non sarà la vincitrice ufficiale con questa performance si è dimostrata una campionessa di reality! Brava Francesca!


Nell'immagine qui sotto, Francesca è di spalle con gli slip indossati dopo avere tolto quelli neri, insieme a un'altra concorrente, Angela Viviani, che, da parte, scopre il seno.


Qui sotto un video con la splendida performance di Francesca


FRANCESCA CIOFFI HOT -GF 2014 di hotgirlswomen

venerdì 4 aprile 2014

Val Midwest: la performance nuda la porta in prigione

Valerie Dodds, ventenne (è nata il 14 febbraio 1994) di Lincoln, in Nebraska, puntando sulla sua notevole bellezza, aveva provato inizialmente una carriera di modella "tradizionale" ma per lei era noiosa e ha trovato invece più eccitante dare una svolta molto hot.

Con il nome d'arte di Val Midwest, la bella ragazza del Nebraska ha ora un sito "a luci rosse" dove si possono vedere anche senza iscrizione alcune foto (anche nudi integrali e immagini come questa in cui la bella Val si tocca o come questa scena lesbo) e anteprime di video. Pagando una quota di iscrizione si hanno ovviamente a disposizione più contenuti e Val ha annunciato che parte dei proventi saranno destinati a Voices of hope, un'organizzazione di supporto alle vittime di violenze domestiche (come con coraggio Val spiega, lei stessa ha avuto una relazione negativa con tali episodi).

Per i miei gusti (ma si tratta ovviamente di gusti personali) alcune immagini peccano di volgarità. Ce ne sono però anche di più in cui la bella Val mette in mostra il suo splendido corpo nudo in modo sensuale e raffinato, come nel meraviglioso nudo integrale dell'immagine di apertura (complimenti, Val!). Una sua divertente performance è quella in cui incontra Babbo Natale e decide di fare lei un regalo a lui, mettendosi completamente nuda, facendosi toccare e donandogli pure un indubbiamente graditissimo rapporto orale (un immagine qui).


Ma è un'altra la performance che le ha fatto guadagnare l'onore delle cronache. Val, secondo quanto ha riferito, ha ricevuto commenti offensivi sulla sua carriera hot da persone legate alla scuola che aveva frequentato (una scuola cristiana dove però qualcuno ha dimenticato che un vero cristiano non si permette mai di giudicare in modo offensivo; forse è anche per questi comportamenti poco cristiani da parte di persone che si dicono cristiane che Val nel suo sito ha qualche momento di blasfemia: se potessi chiedere un favore a Val, la pregherei comunque di evitarlo: anche se ha incontrato "cristiani" che si sono comportati male con lei, non deve generalizzare e prendersela con l'intera religione).

Val ha deciso di "vendicarsi" a suo modo degli sgarbi ricevuti. Si è introdotta di nascosto nel campo sportivo della scuola e ha fatto alcune foto completamente nuda (un esempio qui sotto), mettendole online sul suo sito.


La ragazza è stata però denunciata per essersi introdotta in una proprietà senza autorizzazione e per atti osceni. Nella foto qui sotto scherza con un verbale davanti alla scuola in questione. Ma poi c'è stato purtroppo un fatto che le ha tolto il sorriso. La bella Val ha infatti poi ricevuto una condanna a 45 giorni di carcere.


Dato che l'incursione "a luci rosse" è stata fatta senza danneggiare nulla e avendo cura che non fossero presenti minori, se proprio si voleva sanzionare l'ingresso non autorizzato si poteva dare una lavata di capo alla ragazza con un ammonimento a non rifarlo, magari una multa. Ma certamente un mese e mezzo di carcere è una pena spropositata.


Coraggio, Val!

martedì 1 aprile 2014

La classifica del blog (marzo 2014)

Nuovo record mensile di visite al blog: a marzo sono state 11.305! In totale siamo a 214.979. Grazie a tutti i lettori!

E grazie anche a Elena Anaya che con il suo strepitoso nudo integrale e il suo dolce bacio alla fidanzata porta sempre tante visite al blog. Anche a marzo il suo post è al primo posto con 1253 visite.

Tornano nella top ten mensile le studentesse sexy Elizabeth Hawkenson e Annalisa Santi. Una novità tra le prime dieci mensili è Benedicta Boccoli con un suo ben topless: benvenuta anche a lei!


Nella classifica all-time nuovo balzo in avanti per Elena Anaya che raggiunge il terzo posto e fa meritatamente il suo ingresso lo splendido topless di Kelly Brook.


Nella classifica mensile delle ricerche per parole, al primo posto per il secondo mese consecutivo è la bellissima ministra Maria Elena Boschi con 57 ricerche.

Al secondo posto la ex giocatrice della LFL Mikayla Wingle (9), quindi un'altra ministra, Beatrice Lorenzin, a pari merito con un'altra ex giocatrice della LFL, Danielle Moinet (7), seguite da Fiorella Castillo e Kasia Smutniak (6).

Nella classifica all-time delle ricerche per parola, ancora primissime le ragazze di Femen (3243), seguite da Sabrina Salerno (500), dalle giocatrici della LFL (492), da Elizabeth Hawkenson (473), Nicole Minetti (444), Linda Reinvalde (401), Mikayla Wingle (261), Nunzia De Girolamo (225).

Nella classifica dei post più recenti (gennaio - marzo), al primo posto, con 100 visite, l'articolo con l'elezione delle very special girls del 2013. Nell'immagine a fianco, le vincitrici come più bella (Annalisa Santi, a sinistra), più buona (Rhonda Crosswhite, a destra in alto), più brava (Giulia Biffi, a destra in basso).

Al secondo posto, LFL Australia: giù gli slip di Tessa e Tamar (96). Le giocatrici nominate nel titolo sono le belle Tessa Atkinson e Tamar Fennell. Al terzo posto, la classifica del blog di febbraio (79).